RIVITA

RIVITA: l’arte di Danilo

Ridò vita a vecchie tavole di legno
che si faranno ammirare per molti anni.

La storia è lunga da raccontare, quindi vi dico solo che quello che realizzo lo faccio con sentimento e amore, sia per l’arte che per un senso di recupero di diversi tipi di materiali che sembrano voler rivivere…

RIVITA LEGNO

Oggi incontriamo Danilo Seles Serravalle, amante del legno e della natura; soprattutto delle forme che possono rinascere da vecchie e a prima vista irrecuperabili tavole di legno.

Perché far rivivere il legno?

Il legno dà tante possibilità di lavoro, è un materiale che dà spazio alla creatività, se si impara a maneggiarlo e se si prende la giusta confidenza. Ti dà la l’opportunità di sviluppare idee moderne ed innovative, di creare novità pur rimanendo comunque ancorato a qualcosa di naturale.
Hai spiegato precisamente che tu prendi solamente vecchie tavole, che possono vivere una nuova vita, con nuovi colori e nuove forme, questo perché ami la natura e di conseguenza il legno.

Ciao Danilo, raccontaci: come è nata questa tua forma d’arte, e se vogliamo, anche di riciclo?

Amo la natura e la solitudine; la mia arte è nata dal desiderio di creare, mista ad una irrefrenabile curiosità. Le lunghe camminate che faccio nei boschi mi hanno portato a sviluppare questo concetto: dare una seconda vita, una rinascita, a ciò che la natura ci offre senza chiedere nulla in cambio.
Percorrendo questi sentieri mi viene naturale pensare a come dare alle mie creazioni quella sorta di brillantezza e bellezza che hanno gli alberi quando sono innalzati verso il cielo.

Rivita

Come hai sviluppato il tuo modo di ridare vita al legno?

È importante conoscere il legno lavorandolo, ma soprattutto conciliare con esso il proprio modo di esprimersi; nel mio caso, attraverso la precisione e la regolarità che il legno ti offre.
Le opere rappresentano la regolarità e la inesauribilità della natura, e la sua forza immensa, espressa attraverso linee nette e decise. Cerco di mantenere il più possibile la tavola di legno come la trovo, anche quando è molto rovinata. Il termine centrale è “grezzo”: la firma della natura e dello scorrere del tempo deve risultare da ogni opera, ed essere ben visibile anche attraverso la lavorazione che li riporta ad essere LEGNO VIVO.

Per finire: a livello artistico, cosa rappresenta il legno per te?

Il legno è la mia tela, il dipinto insieme al legno è l’opera d’arte. Un’opera della natura insieme all’uomo, che permette di recuperare ciò che la maggior parte di noi considera morto. Ma il legno è sempre vivo, e lo dimostra: basta dargli la voce.

Danilo si può trovare e contattare sul suo sito internet, oppure sulla pagina Instagram, dove si possono vedere le sue opere e i suoi metodi di lavorazione:

Sito web: www.rivita.net
Pagina instagram: https://www.instagram.com/rivita.danilo

(I dettagli delle opere di Danilo: le incisioni nette si incrociano con i nodi del legno; i colori trovano sulla tavola il loro naturale accostamento cromatico)

Item added to cart.
0 items - 0,00
×